#JUSTREAD ✍️ – Recensione de “L’autoritratto in blu” di Noémi Lefebrve 🖼 ✈️ 🎵

Denso, multidisciplinare, trasversale: questo è “L’autoritratto in blu” di Noémi Lefebvre, in Italia per i tipi obliqui di Safarà editore. 📖↗️🖼 Una narrazione breve fatta per essere letta tutta d’un fiato, il flusso ironico di una coscienza vorticosa di parole. 💬 Cosa c’entrano arte, politica, memoria storica e femminismo con una donna che, durante un volo Berlino-Parigi, ricorda l’affair fallito con un pianista ossessionato dall’“Autoritratto blu” del Batman della musica, Arnold Schönberg? 🛫💔 Seguiteci nell’occhio del ciclone Lefebvre e ve lo racconteremo… 🗣️🌀

#JUSTREAD ✍️ – Recensione de “Chi è partito e chi è rimasto” 🌊 🍞 ⚰️

Barbara Comyns: autrice crudele come (e più di) King e, che sbeffeggia i vizi e le convenzioni umane con voce lunare. 🌑 Dopo “La ragazza che levita” una nuova recensione al romanzo d’esordio per Safarà Editore: il cupo e attualissimo “Chi è partito e chi è rimasto”. 👋🏻👜🚂

#MERCOLEDÌINDIPENDENTI & #DONNEOBLIQUE – Le autrici di Safarà Editore 🦉👭✍️

Cosa rende una scrittrice obliqua? Nel corso di maggio abbiamo cercato dare risposta a questa domanda. 🤔 #DonneOblique è il progetto che ci ha tenute impegnate per tutto il mese: insieme a una squadra di lettrici formata da Martina Neglia, Giulia Valori e Rosita Pederzolli, siamo andate alla scoperta delle scrittrici della casa editrice trasversale per antonomasia: Safarà Editore. ↗📖 Ogni sabato, abbiamo incontrato la responsabile editoriale di Safarà, Cristina Pascotto, e insieme a lei abbiamo approfondito autrici lontane per tematiche, immaginario, generi e stili di riferimento. Barbara Comyns, Eimear McBride, Mary Butts, Karin Tidbeck, Noémi Lefebvre: donne e autrici trasversali. ✍️👭 Lasciate che vi raccontiamo la nostra esperienza con loro! 🗣

#JUSTREAD ✍️ – Recensione de “Il codice delle creature estinte” ☠️📖🦄

I851: anno fondamentale (ma dimenticato) per la storia della Medicina negli Stati Uniti. 🇺🇸 In una Boston ancora in cui è ancora vivo il ricordo di operatorie ed ospedali troppo simili a circhi e macellerie, nasce Spencer Black, scienziato e famigerato autore del “Codex Extinctorum Animalium”: non solo un testamento spirituale, ma un manuale di anatomia che vuole cambiare il mondo della scienza così come la conosciamo. 📖💉 La sua parabola discendente viene raccontata ne “Il codice delle creature estinte” di E.B. Hudspeth (Moscabianca Edizioni, 2019), dove sono raccolti stralci del suo diario e la sua pubblicazione più celebre e controversa. 🧜‍♀️🦄 C’è solo un problema: Spencer Black non è mai esistito… 👨‍⚕️

#JUSTREAD ✍️ – Recensione di “Il sentiero delle Ossa” di Ettore Mazza 👣 ☠️ 🍖

Grandi mutamenti sociali, l’avvento di nuove tecnologie, un modo di vivere tutto nuovo che inesorabilmente erode i costumi precedenti. No, non sto parlando della nostra epoca. Il sentiero delle ossa di EttoreMazza (edito Edizioni BD) ci riporta seimila anni prima di Cristo: un periodo storico misterioso che può definirsi la culla della civiltà come la conosciamo oggi. 🌍🗺️ Ma nessun cambiamento è mai indolore: lo sanno bene Acca, la sua famiglia, e l’amico fraterno Gi, tutti parte di tribù ormai asservita a invasori venuti da lontano, che dispongono di loro come meglio credono. Un destino a cui il giovane Acca decide di non piegarsi: lasciandosi dietro tutto ciò che abbia mai conosciuto, fugge, con Gi al seguito. 👥👣 E presto, una ragazza misteriosa e taciturna si unirà ai loro ranghi, per caso e per necessità, ritrovandosi anche lei in cerca del proprio posto nella vita. 🙍🙍‍♂️🙎‍♂️ Ma in un mondo dove il concetto di libertà non è stato ancora formulato, cosa vuol dire essere schiavi? E cosa vuol dire cercare il proprio sentiero in una natura crudelmente indifferente eppure bellissima, popolata di predatori dalle fattezze, vizi e desideri umani? 🌄🪓

#JUSTREAD ✍️ – Recensione di “La notte dell’uccisione del maiale” di Magda Szabó 🔪 🐷 👩

L’uccisione del maiale: rito ancora vivo negli anni Cinquanta, da celebrarsi nei mesi più freddi. 🔪🐷 L’intera famiglia assiste e vi prende parte. 👨‍👩‍👧‍👦 Ma ne “La notte dell’uccisione del maiale” di Magda Szabó (Edizioni Anfora 🏺) non ci sono famiglie unite. Solo vittime e carnefici. Ed è difficile stabilire i ruoli. Un romanzo crudele e spaventoso. ⚰️ Ma questa è letteratura, che ci ispira la voglia bruciante di vedere e il terrore di guardare. 👁

#JUSTREAD ✍️ – Recensione di “Ruggine” di F. Vicentini Orgnani & F. Mascolo 🏰 📲 💔

Camelot o La Sapienza di Roma? 🏰 🏫 Una storia tra il presente di tutti i giorni e un passato dalle atmosfere fantastiche. 🎒🧚‍♀️ Tullio (Artù?) è stato tradito dalla sua Giuliana (Ginevra?) con il caro amico Stefano (Lancilotto?) e ormai deserta la tavola rotonda degli amici (paladini?). Finché, un giorno, si ritrova addosso un’armatura per difendersi dal mondo... ⚔️ Inauguriamo l’inizio del #RuggineBLOGTOUR (di ben sette tappe!) con una recensione sulla nuovissima graphic novel edita Edizioni BD, “Ruggine”! 💪🏻💬

#JUSTREAD – Focus su “I’m every woman” di Liv Strömquist ✍️ 💗 ( o ) ( o ) 👄 ((°)) 🙅🏻‍♀️

“I’m Every Woman”, l’ultima graphic novel di Liv Strömquist pubblicata da Fandango: pugni allo stomaco a ritmo di tormentoni pop, strappi al cuore più dolorosi di cerette integrali, sconvolgimenti interiori pari al trauma della rottura tra Brad e Angelina. 🍭⭐️❌ Un fumetto rivoluzionario, caustico, antiromantico. Imperdibile!

#JUSTREAD – “La ragazza che levita” di Barbara Comyns ✍️ 👧🏼 ✈️

Ultimo libro letto da Sottolacopertina! 📖✍️ “La ragazza che levita” di Barbara Comyns (edito Safarà Editore, che ha già pubblicato il suo “Chi è partito e chi è rimasto”), scrittrice elegante e spietata che racconta la fiaba cupissima di una ragazza di inizio Novecento, tra vivisezioni, lutti e un misterioso potere. ⚰️✨🔪 Se amate la grande letteratura gotica, forse avete trovato una nuova autrice da seguire...

#JUSTREAD – Focus su “FRIDAY BLACK” di Nana Kwame Adjei-Brenyah ✍️ 🇺🇸 👨🏿‍🦱

Focus (dal sapore vagamente pop! 🍿) sulla raccolta di racconti dell’esordiente Nana Kwame Adjei-Brenyah, portata in Italia da Edizioni Sur. 🦁🇺🇸 Razzismo e film blaxploitation, violenza dilagante e parchi in stile Westworld, crisi della famiglia e zombi-shopaholic: questi sono gli Stati Uniti di “Friday Black”! 👱🏿‍♂️

#JUSTREAD – Recensione di “The White Family” di Maggie Gee ✍️ 👪 👨🏿‍🦱

Recensione del romanzo “The White Family” di Maggie Gee, finalista all’Orange Prize dell’anno successivo e pubblicato in Italia dalla casa editrice indipendente Edizioni Spartaco. 🇮🇹 I White sono una famiglia (bianca 👨‍👩‍👧‍👦) di Londra costretta a fare i conti con la loro storia di ipocrisie, fallimenti, tenerezze imperfette... Fotografia di una società che, nonostante gli anni, sembra essere stata appena scattata. 📸🇬🇧