#MARTEDÌCLASSICI – Zuffe letterarie. ✍️ Parte 4: lo sporca-nido Bernhard vs. l’ebreo Canetti 🐦 ❌ ðŸ’°

Ecco l’ultimo #MARTEDÌCLASSICI a tema zuffe letterarie: dopo il “processo” a Jane Austen, i nemici-amici Hemingway e Fitzgerald, del bistrattato Kerouac, Wallace contro Ellis, i commenti pungenti di Katherine Mansfield su “Casa Howard” e le rivalità in famiglia Brontë, chiudiamo con due grandissimi della letteratura moderna. ✍️🥇 Lo sporca-nido Thomas Bernhard (🐦) e l’ebreo Elias Canetti (💰): dalla massima ammirazione al più profondo disdegno reciproci, divisi da visioni opposte della vita (anzi, della morte… ⚰) e della scrittura. Ce lo racconta Niccolò Mencucci, giovane autore, laureando in Fenomenologia sperimentale all’Università degli Studi di Siena e contributor per diverse redazioni. Buona lettura da Sottolacopertina! 👁